Film RACSO

Credo di aver visto quasi tutti i film di fantascienza prodotti a partire dagli anni ’60; sicuramente tutti i migliori, tra i quali rimane sempre al primo posto, e difficilmente sarà mai scalzato, il capolavoro assoluto ‘2001 Odissea nello spazio‘ del genio Stanley Kubrick.

Fino a pochi anni fa, diciamo fine millennio, uscivano 2-3 film all’anno (perlomeno quelli di Serie A); negli ultimi anni la produzione è aumentata fino a decine di nuovi film all’anno, molti dei quali risultano praticamente sconosciuti perchè non hanno mai avuto circolazione fuori da qualche circuito ristretto (sale parrochiali?).
Il motivo credo sia legato a 2 fattori: la maggiore popolarità di questo genere e la (possibile) riduzione dei costi di produzione. Il genere è molto variegato perchè congloba diversi sotto-generi quali la FS horror, la FS sociologica, la FS spaziale, la FS ‘alieni’ e, importante, la FS apocalittica e post-apocalittica.
Le grandi opere, o presunte tali, hanno costi di produzione di decine di milioni di dollari; a volte incassano molto più dei costi, ma non sempre. Le produzioni di serie B (o anche C !) si possono produrre con poche migliaia di dollari…e i risultati si vedono!

Grazie a Internet anche queste meraviglie sono ora accessibili a tutti, basta avere la pista giusta per cercarli perchè, ripeto, spesso non si sa che esistono. Recentemente ne ho scoperti alcuni e mi sono dedicato a vederli fino alla (scontata) fine per soprendermi di quanto la mente umana riesce a partorire.

Forse è proprio questo il ‘Sense of Wonder‘.
Mi sembra giusto premiare con un RACSO (Anti Oscar) alcune opere particolarmente significative che si distinguono ciascuna per un qualche aspetto (o più di uno) della realizzazione e assegnare quindi un premio per la categoria.

 

Aggiornamento 2015

Poi ho scoperto i film (!?) di ASYLUM e ho dovuto ricredermi.
C’è di peggio, molto peggio! Mi piacerebbe trovare il tempo per aggiornare la collezione, magari con quel capolavoro del non-sense di >Age of Tomorrow.

Lascia un commento