Domande Economiche

Premesso che di economia e finanza me ne intendo come dell’allevamento dei bachi da seta, mi sorgono spontanee e incalzanti delle domande, semplicistiche o sempliciotte, alle quali mi piacerebbe avere risposta dai media che, come detto, riportano ma non informano.

Se la quasi totalità delle nazioni è in debito, chi è il creditore di questa montagna di soldi ?
Se l’andamento caotico e fallimentare delle Borse è influenzato (volutamente ?) dalle società di ‘rating’, non sarebbe meglio trasformare queste aziende in opifici ?
Perchè se uno scommette (illegalmente ?) su una partita di calcio viene punito (??) mentre invece chi scommette (senza pagare – credo si chiamino ‘Futures’) sul prezzo del grano incassa milioni affamando i popoli ?
Ma le Borse non dovevano servire a vendere o comprare azioni di aziende produttive ? Quanto di quello che fanno oggi è ancora legato a questa missione ?
Perchè il PIL deve sempre aumentare ? Non sarebbe meglio stabilizzarlo, magari basato sul numero della popolazione attiva ?
E per finire, la grande domanda:
Se esiste una speculazione internazionale esistono gli speculatori internazionali. Considerato che questa speculazione ci sta ammazzando da anni (e impedisce interventi urgenti e inevitabili ai Paesi più poveri) non sarebbe improcrastinabile identificare questi personaggi e rinchiuderli su un’isoletta deserta (l’Isola dei Furboni) a giocare a Monopoli a vita ?

Lascia un commento