Motivazioni

COSA SAREBBE QUESTO SITO?

All’origine di in un’iniziativa ci deve essere un’idea.
Nel mio caso le idee, in un senso allargato del termine, sono più di una: innanzitutto, e indubbiamente la più ‘scatenante, la voglia, o forse la necessità, di comunicare, anche a senso unico, senza confronto e dibattito. Non per rifiuto dello scambio di opinioni e insulti ma, semplicemente, perchè non mi aspetto che ci siano…. se invece ci saranno, ne sarò lieto (anche degli insulti!) e sorpreso.

Non è nelle mie attuali intenzioni pubblicizzare questo sito con strumenti e iniziative particolari, oltre alle comuni pratiche minime di indicizzazione sui motori di ricerca; tantomeno, non intendo offrire spazi per annunci commerciali di alcun tipo. Mi riservo solo di ospitare comunicazioni da parte di singoli, gruppi e associazioni che, a mio insindacabile giudizio :-) morale, ‘meritino’ di essere aiutati a farsi conoscere.
Perchè scrivere questi contenuti in un sito WEB invece che in un diario ? Per pigrizia di sicuro; è vero che impegna di più scrivere in HTML che a penna su un un foglio di carta… ma io ci sono abituato (all’HTML intendo!); inoltre, smentendo clamorosamente quanto detto prima, ho sempre una piccola speranza che qualcuno voglia intervenire nella discussione.

Tornando alle motivazioni iniziali, ho voluto creare una piccola e modesta (in contenuti) area dedicata alle mie passioni di una vita (elettronica e programmazione) per mettere a libera disposizione qualche realizzazione e qualche spunto; per anni ho ampiamente usufruito di quanto offerto da altri e mi pare corretto contribuire un poco al libero scambio di questo materiale.

Lascio per ultima la terza motivazione (Questioni) non per importanza ma solamente perchè richiede più spazio e più pazienza da parte del lettore. E’ inevitabile (credo) nonchè auspicabile (spero) che con gli anni ciascuno di noi accumuli un certo numero di interrogativi ai quali non riusce a dare risposta (nemmeno cercando con Google!); è qui che il confronto diventa fondamentale, non tanto per avere una risposta che probabilmente non esiste, ma per sapere se si è i soli a porsi certe domande e, come capita spesso, una domanda si collega ad un’altra di livello (importanza) superiore.